La Rosa della Vendetta, anticipazioni 7 giugno: la vendetta di Gulcemal che ricatta Deva

Benna Cicala
Benna Cicala • 3 giu 2024 •  4'
La Rosa della vendetta, anticipazioni puntata del 7 giugno

La Rosa della Vendetta sbarca su Canale 5 da venerdì 7 maggio 2024: nella prima puntata ci sarà la vendetta di Gulcemal e l'incontro con Deva. Ecco le anticipazioni del 7 maggio 2024.

Tabella dei Contenuti

Mediaset continua a lanciare nuove serie turche. L’azienda ha acquistato numerosi diritti per le nuove serialità turche, da If you love che verrà trasmesso su Mediaset Infinity a Gulcemal una nuova serie turca che arriva in Italia con il titolo La rosa della vendetta.

La nuova serie occuperà il palinsesto della prima serata del venerdì sera di Canale 5  per tutta l’estate salvo cambi di programmazione dunque dovrebbe replicare il successo di Terra Amara.

Si parte dunque il 7 giugno in prima serata a partire dalle ore 21.20.

 

Scopriamo insieme la trama della prima puntata del 7 giugno de La Rosa della Vendetta.

La Rosa della Vendetta, anticipazioni 7 giugno: la vendetta di Gulcemal che ricatta Deva

La stagione estiva di Mediaset sarà ricca di novità. Dopo il successo e la fine di Terra Amara l’azienda infatti sta continuando a puntare sulla serialità turca da collocare soprattutto nella fascia serale di Canale 5.

In questo nuovo mese di giugno arriveranno due nuovi prodotti tra cui Segreti di Famiglia e La rosa della vendetta.

Se per Segreti di Famiglia non c’è ancora una data certa, La Rosa della Vendetta partirà venerdì 7 in prima serata su Canale 5.

La serie narra le vicende di amore e odio tra Gulcemal e l’incantevole Deva.

La storia parte da un flashback che porterà i protagonisti indietro di 20 anni raccontando la storia di Zafer che sposa Saim.

Dalla loro storia nasce Gulcemal ma la donna lo ripudia, dato che il figlio non è frutto di un vero d'amore, anche se in seguito nasce anche la secondogenita Gulendam.

La missione principale di Gulcemal è quello di vendicarsi su sua madre, la donna ha infatti  abbandonato lui e suo padre, per fuggire con un altro uomo.

La più bella donna di Bursa, non si è mai occupata dei figli ne del marito, tanto da essere una sorta di principessa infelice delle favole.

La donna poi conobbe un uomo con cui fuggì lasciando il marito, che in seguito si tolse la vita e i due figli da soli.

Diventato adulto, Gulcemal inizia a provare un desiderio di vendetta nei confronti della madre tanto da mettersi alla ricerca del compagno Mustafa per ucciderlo.

 L’uomo riesce nell’intento: uccide Mustafa ma madre gli lancia una maledizione: "Non sarai più amato da nessuna donna".

Gulcemal, con il passare del tempo diventa sempre più forte e spietato e torna a Bursa, con un unico obiettivo trovare sua madre Zafer e vendicarsi su di lei.

La Rosa della Vendetta, Deva ricattata da Gulcemal

Tornato a Bursa, Gulcemal cercherà la sua vendetta sulla madre convincendo il maestro tessitore a lavorare per lui.

Ma non sa che si tratta di Deva, che inconsapevolmente aveva già conosciuto. La ragazza infatti riconosce in lui l'uomo che l'aveva spinta nel lago e lo ferisce con delle forbici.

Gulcemal non fa una piega e ricatta Deva: ha solo tre giorni di tempo per rinunciare a lavorare alle dipendenze di Zafer e lavorare per lui.

Intanto la sorella Gulendam scopre  di essere incinta di un uomo che conosce a mala pena e che tra l’altro è il fidanzato di Deva, Mert.

Gulendam parla con Merz ma la notizia per lui non è delle migliori, infatti le intima di non farsi più vedere perché sta per sposarsi.

Sconvolta la donna viene investita da un'auto e Gulcemal li scopre che la sorella è incinta.

Gulcemal va su tutte le furie e fa cercare Merz dai suoi uomini. Quest’ultimo se vuole salva la vita deve sposare Gulendam. Si sposeranno la sera stessa e partiranno subito.

Gulcemal, fa rapire Ibrahim

Nel frattempo Deva non riesce a trovare il fidanzato Merz. La donna si preoccupa ma ignora che Gulcemal ha costretto Gulendam e Merz a sposarsi e i due hanno  lasciato la città per la luna di miele.

Intanto Gulcemal rapisce il padre di Deva, Ibrahim e poi rapisce la stessa Deva. Lo scopo è di farla implorare in ginocchio affinchè lavori per lui.

Ibrahim non vuole che sua figlia ceda al ricatto ma deve cedere se vuole che la figlia si salvi.